giovedì 6 settembre 2012

E mo' bbasta

Hanno ufficialmente rotto il cazzo.
L'istituto metereologico di 'Sta Ceppa' e tutti gli instancabili meteorologi che alacremente lavorano al suo interno per dare un nome ed un volto alle nostre paure ed ai terribili cataclismi che ci affliggono (vale a dire il caldo d'estate, il gelo d'inverno, il fresco in autunno ed il tiepido in primavera) se ne vadano, cordialmente e  fermamente a fare in culo.
Caronte. Lucifero. Satana. La salvifica Beatrice. L'Occhio di Poppea. Bacco.
Santo Dio, Bacco.
No, basta, ve ne prego.
Ciò che in questi mesi vi siete guadagnati è qualcosa di raro, prezioso, potente. Ed è puro  e cristallino disprezzo.
Mica di quello che si trova a buon mercato.
Di quello che si rivolge ai dittatori responsabili di genocidi razziali, alla redazione di Studio Aperto, ai pedo-stupratori seriali, ai Modà, tanto per capirci.
No niente, così, solo questo.

11 commenti:

  1. http://tankerenemymeteo.blogspot.it/2012/09/un-cielo-che-piu-bianco-non-si-puo.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci credo,ma non mi son mai informato veramente. Come a tutte le tesi complottiste. Sono candido, credo nel bene e credo a quello che mi dicono.
      Ciao Yo!

      Elimina
    2. ma ci vedi, almeno spero....

      Elimina
  2. ahahahah... reminescenze della spazzatura televisiva di questi anni.... ;-)))

    meteosvizzera.ch ... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per noi si ed è quello che consulto per informarmi sul tempo. Ma se vivi a Ovada però, MeteoSuisse ci azzecca poco.

      Elimina
  3. che cee voi fà.....
    so ragazzi

    RispondiElimina
  4. Hahhahahaha, beh dai, almeno poppea faceva paensare a qualcosa di diverso..

    RispondiElimina
  5. Era Bacco dunque: l'ho giusto sentito corrichiando qua e là, è proprio stagione. Per una volta, previsioni azzeccate.

    RispondiElimina
  6. Parte tutto dai giornalisti di Corriere.it , sta bene nei titoli un nome. Poi ormai ognuno sul tempo dice la sua, io consulto consulto fino a quando non trovo la previsione che mi aggrada, un sito che dice "domani fa bello" lo trovi sempre, e senza chiamare in causa Dei o miti Greci. Ormai siamo come la psicanalisi itinerante cercando il dottore accondiscendente , o se preferisci alle cure fai da te dai risultati incontestabili

    RispondiElimina
  7. Scusa mi ero scordato di dire la mia.
    La verità è che sai benissimo che prima o poi negli stati del sud toccherà all'Uragano Hal.
    Questione di pochi anni.

    RispondiElimina